Yokohama Chûkagai   横浜中華街

Data di pubblicazione :
Ristorante Manchinro del quartiere cinese di Yokohama.

Ristorante Manchinro del quartiere cinese di Yokohama.

L'interno del centro di divertimenti Yokohama Daisekai.

L'interno del centro di divertimenti Yokohama Daisekai.

Una delle dieci porte della Chinatown di Yokohama.

Una delle dieci porte della Chinatown di Yokohama.

Kantei Byo-Tempio

Entrata del tempio Kantei-byo nel cuore del quartiere cinese.

La più grande Chinatown d'Asia

Attrazione faro della città di Yokohama, Yokohama Chûkagai - la Chinatown locale - ci trasporta nel cuore delle strade commerciali di Pechino. 

Dopo un lungo periodo d'isolazionismo dal 1641 al 1853, il commercio internazionale riprende dolcemente attraverso il Giappone. 

L'antico porto di pescatori di Yokohama si annovera tra i primi luoghi di scambi commerciali riaperti agli stranieri. La presenza di comunità straniere nella città aumenta rapidamente. I negozianti cinesi s'istallano in massa nelle vicinanze del porto fino alla creazione nel 1859 del quartiere cinese che oggi è considerato la più grande Chinatown d'Asia, prima nella classifica rispetto a quelle di Kôbe et Nagasaki.

Gusto cinese

Ancora oggi i discendenti di questi antichi commercianti cinesi popolano le strade di Yokohama Chûkagai. Quando si varca una delle dieci porte che delimitano il quartiere, colori, odori e sapori ci trasportano fuori dall'Arcipelago. 

Qui, molte centinaia di ristoranti sono il luogo ideale per scoprire le specialità culinarie cinesi. tra queste, i famosi nikuman (foccaccina al vapore farcita con carne), l'anatra laccata o ancora i saporiti noodles cinesi. Il Manchinro, vero e proprio ristorante-palazzo, vi farà scoprire le meraviglie della cucina cantonese

Il centro commerciale Yokohama Daisekai è da considerarsi il condensato di tutto quello che il quartiere può offrire al visitatore, con i suoi otto piani, tra ristoranti, boutiques di souvenirs, museo, fish-pedicure...

Un quartiere variopinto

Le dieci porte pairo introducono alla colorata architettura del quartiere. Nere, bianche, rosse, blu, dorate...Ognuna di esse possiede uno stile particolare. Sono riccamente decorate e disposte secondo i principi del feng shui.

Nel cuore del quartiere, celato dal policromatico ambiente circostante, ecco svelarsi il simbolo di Yokohama Chûkagai: il tempio Kantei-byo. Dedicato al dio del commercio Kanwu, il Kantei-byo è il centro religioso e culturale del quartiere. A partire dalla sua creazione nel 1862, ha potuto vedere la comunità cinese svilupparsi rapidamente attorno alle proprie mura. 

Ogni anno il tempio si anima in occasione del Nuovo anno cinese. Viene ospitato il festival delle lanterne, il gran finale delle festività dedicate al nuovo anno.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori