Washoku   和食

Data di pubblicazione :
I deliziosi piccoli piatti preparati con Yucharism Tokyo.

I deliziosi piccoli piatti preparati con Yucharism Tokyo.

Preparazione di un pasto nel laboratorio Mari a Tokyo.

Preparazione di un pasto nel laboratorio Mari a Tokyo.

Confezionamento di okonomiyaki con Tsukiji Cooking (Tokyo).

Confezionamento di okonomiyaki con Tsukiji Cooking (Tokyo).

Il tavolino ben apparecchiato del Salon Inwei (Tokyo).

Il tavolino ben apparecchiato del Salon Inwei (Tokyo).

Un piatto di udon preparato su consiglio del Buddha Bellies (Tokyo).

Un piatto di udon preparato su consiglio del Buddha Bellies (Tokyo).

Ai vostri grembiuli!

Con circa 160 000 ristoranti, Tokyo è la città dei sapori. Ma apprendere le basi della cucina giapponese è al contrario molto difficile quando non si parla la lingua. Per fortuna, nella capitale esistono anche molti corsi di gastronomia giapponese in inglese.

  • Yucharism, la scoperta

Yucharism è un corso tanto piacevole quanto vario. Bento, zuppe di miso, ma anche specialità meno conosciute come gli inari-zushi, dei sushi arrotolati nella soia fritta: un nuovo modo di scoprire la washoku, la cucina giapponese, nel suo complesso. Le lezioni si svolgono in gruppi di quattro persone massimo, da Yuki Togami. La creatrice di Yucharism è anche disponibile a venire a domicilio su richiesta.

Sulla linea Odakyu, scendere a Kyodo; laboratorio ogni giorno; 6500 yen per un corso di circa tre ore.

  • Mari, intensivo

Durante i corsi di Mari, i futuri cuochi possono imparare un po’ di tutto, dal sushi al daifuku, piccoli dolcetti zuccherati, fino al pane giapponese. Oltre al corso tradizionale, Mari propone anche dei corsi intensivi. Distribuite su più giorni, queste lezioni sono l’occasione di scambi tanto culturali quanto gastronomici.

Sulla linea Yurakucho, scendere a Shintomichi; apertura variabile a seconda del calendario delle lezioni; lezioni tra i 6000 e i 9000 yen per circa tre ore, sessioni intensive per 30.000 yen al giorno.

  • Buddah Bellies, la diversità

Con le sue quindici tematiche diverse, Buddha Bellies offre la più grande varietà di piatti. Tra i sushi, i teriyaki, la zuppa di miso, essa propone anche la preparazione degli udon, varietà di noodles giapponesi. Per coloro che hanno un’anima artistica, esistono anche delle sessioni di decorazione di sushi.

Sulla linea Shinjuku, scendere a Jinbocho; sessione a seconda del calendario; tra i 6000 e i 7000 yen per circa 2 ore e mezza di corso.

  • Tsukiji Cooking, la scelta

Tsujiki cooking si concentra esclusivamente su due specialità della cucina giapponese: i sushi e gli okonomyaki, un piatto cotto a base di cavolo o di uova composto da numerosi ingredienti. Ma la particolarità di questo laboratorio di cucina è che i prodotti provengono tutti dal mercato di Tsukiji! Preparerete quindi i vostri sushi con gli ingredienti del più grande mercato di pesce al mondo.

Sulla linea Toei Oedo, scendere a Tsukijishijo; apertura variabile a seconda del calendario; 4980 yen a lezione, da un’ora e mezzo a due ore di tempo.

  • Salon Inwei, maestro del sushi

I sushi sono sicuramente il piatto della gastronomia giapponese più conosciuta al mondo. E giustamente, il Salon Inwei è specializzato in quest’arte. Su consiglio di due cuochi, gli apprendisti imparano le ricette dei sushi classici, ma anche di quelli arrotolati, e dei temarisushi, i sushi per bambini. Esiste anche un corso dedicato ai vegetariani, alla scoperta dei sushi senza pesce.

Sulla linea Tokyu Toyoko, scendere a Gakugeidaigaku; le sessioni anglofone avvengono lunedì e martedì: corso a 7000 yen.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori