Santuario Tosho-gu   上野東照宮

Data di pubblicazione :
Situato nel parco di Ueno dal 1627, il santuario Tosho-gu è dedicato allo shogun Tokugawa Ieyasu (1543-1616).

Situato nel parco di Ueno dal 1627, il santuario Tosho-gu è dedicato allo shogun Tokugawa Ieyasu (1543-1616).

La fioritura delle peonie invernali, protette da padiglione di paglia, è una delizia del Santuario Tosho-gu a Tokyo.

La fioritura delle peonie invernali, protette da padiglione di paglia, è una delizia del Santuario Tosho-gu a Tokyo.

Il tesoro sopravvissuto

Discreto santuario shintoista del parco di Ueno, il Tosho-gu ha la particolarità di aver resistito ai molteplici cambiamenti che Tokyo ha subito nel corso dei secoli.

Troneggiante all’estremità di una siepe di lanterne di pietra, il Toshogu, santuario shintoista senza pretese installato nel parco di Ueno nel 1627, è specificatamente dedicato allo shogun Ieyasu Tokugawa (1543-1616). Dopo la deificazione di quest’ultimo, dei santuari Toshogu (letteralmente “del dio del sole dell’est”) sono fioriti in tutti il Giappone, e i daimyo (vassalli dello shogun) sono stati obbligati ad onorare la memoria del primo shogun Tokugawa. Ogni lanterna del grande parco tokyota proviene dalla donazione di un daimyo, il cui nome è inciso alla base.

Ispirato da Nikko

Il santuario sarebbe stato decorato secondo la volontà del piccolo figlio di Ieyasu, Iemitsu Tokugawa, nonostante sia stato il daimyo Takatora Todo a ordinarne la costruzione. Si caratterizza per uno stile cineseggiante ispirato ai templi di Nikko. I suoi ornamenti d’oro e la sua pagoda a cinque piani ne fanno un vero e proprio gioiello, che ha spinto il governatore giapponese ad attriburgli lo statuto di Tesoro nazionale. Nel giardino, vi consigliamo di non perdere in gennaio la fioritura delle peonie invernali, protette da un padiglione in paglia, un spettacolo raro a Tokyo.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori