Ryogoku Kokugikan   両国国技館

Data di pubblicazione :
Ryogoku Kokugikan, vero e proprio santuario del sumo a Tokyo.

Ryogoku Kokugikan, vero e proprio santuario del sumo a Tokyo.

Situato sulla linea Toei-Edo, il Ryogoku Kokugikan è facilmente accessibile.

Situato sulla linea Toei-Edo, il Ryogoku Kokugikan è facilmente accessibile.

Il Colosseo giapponese

È nel fervente Ryogoku Kokugigan che capirete finalmente lo spirito del sumo. Situato a due passi dal Museo d’Edo-Tokyo, questo mitico stadio può accogliere fino a 13.000 persone.


Il primo Ryogoku Kokugikan fu costruito sotto Meiji nel 1909, quando la popolarità del sumo stava cominciando ad esplodere tra la popolazione giapponese. L’edificio attuale è del 1985 e ospita tre tornei di sumo (honbasho) all’anno, che durano due settimane ciascuno: l’hatsu (Capodanno) basho in gennaio, il natsu (estate) basho a maggio e l’aki (autunno) basho a settembre.

Il mattino e a metà giornata l’atmosfera è calma. I pochi spettatori presenti seguono distrattamente i combattimenti dei sumotori meno esperti, chiaccherando davanti a una birra o a un bento comprato sul posto. Alle 15 circa, il Ryogoku Kokugikan d’Asakusa si risveglia. L’atmosfera dell’arena diventa sempre più elettrica man mano che le gradinate si riempiono.Verso le 16, lo stadio è pieno e diventa un’enorme marmitta. Birra e sakè riscaldano gli spiriti. Le star del sumo entrano allora in campo.

Il lancio degli Zabuton

Ogni combattimento non dura più di venti secondi circa, ma gli spettatori vivono con fantastico fervore il dramma folgorante che si gioca sotto i loro occhi. Lo stereotipo del giapponese riservato in un secondo si frantuma. Degli uomini si alzano e si sgolano in esortazioni di tutti i tipi, delle donne esaltate celebrano i loro campioni, degli spettatori sovraeccitati fanno volare i loro zabuton (piccoli cuscini giapponesi) alla fine dei combattimenti più intensi.

È assolutamente necessario prenotare se volete assistere ai combattimenti del venerdì e del sabato sera, durante i quali i migliori sumos si affrontano. L’edificio ospita anche degli altri avvenimenti sportivi o culturali durante il resto dell’anno, e in particolare dei tornei di boxe, di lotta porfessionale e dei concerti.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori