Odaiba   お台場

Data di pubblicazione :
Il Rainbow Bridge a Tokyo non è mai stato così all'altezza del suo nome.

Il Rainbow Bridge a Tokyo non è mai stato così all'altezza del suo nome.

La sede della Fuji Television

La sede della Fuji Television è un simbolo dell'architettura futuristica di Odaiba.

Ventimila leghe sotto i mari

Isola artificiale conquistata sulle acque dell’oceano Pacifico, questo quartiere futurista nasce e cresce sotto il segno del piacere.

A bordo della monorotaia Yurikamome, che parte dalla stazione di Shimbashi, il passaggio da un’isola all’altra via il Rainbow Bridge permette di avere una vista spettacolare sulla baia di Tokyo. Yokoso (benvenuto) a Odaiba! Questa sfida alla natura è uscita dai flutti per far crescere negli anni ‘90, come un bambù, un villaggio di un nuovo tipo. Gli amanti dell’architettura non mancheranno la sede principale della Fuji Television, disegnata da TANGE Kenzo (1913-2005). L’edificio si riconosce da lontano per la sua gigantesca sfera, una sorta di navicella spaziale in equilibrio tra due torri, che è in realtà una piattaforma di osservazione.

Una miriade di attività, sinonimo di relax e divertimento, seduce molte persone nel fine settimana. La spiaggia d’Odaiba e i suoi ristoranti, il parco attrazioni Oedo-Onsen Monogatari dedicato alle gioie del bagno, il Tokyo Joypolis immaginato dal creatore dei giochi Sega, il centro commerciale Venus Fort, il museo nazionale delle nuove scienze e dell’innovazione (Miraikan) e tante altre attrazioni ancora costituiscono dei piaceri fuggiaschi, a immagine e somiglianza dei magnifici fuochi d’artificio della baia di Tokyo ad agosto.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori