Kodomo no Shiro, il castello dei bambini   こどもの城

Data di pubblicazione :

Il re bambino

Sfortunatamente chiuso dopo 30 anni di fedele servizio, il castello era adorato dai bambini.

Su iniziativa del ministero della Sanità, questo immenso complesso di due edifici uno accanto all’altro onora i giovani fino ai 18 anni e commemora il 1979, l’anno internazionale del bambino. Il campo giochi immenso messo a disposizione da questa iniziativa per tutti i bambini è esemplare. Tutto è pensato per assicurare il confort dei più piccoli.

Oltre alle aree gioco essenziali a un giovane avventuriero della vita, numerosi spazi accolgono le famiglie intere e si prodigano in consigli sulla cura del bambino. Vi si trovano anche una clinica e un centro di consultazione.

Il regno del gioco si estende dal terzo piano, dove i prodi cavalieri devono attraversare molteplici scivoli e tunnels per poter accedere al quarto piano. Quest’ultimo si rivela essere il Sacro Graal per i giovani in erba che, dalla musica alle arti plastiche, hanno l’occasione di lasciare la loro traccia nella Storia del castello, assistiti da consiglieri anglofoni.

Il riposo del guerriero attende poi gli esploratori esausti nella videoteca. Qui, in una cabina reale molto particolare, ogni principe può visionare a sua scelta i suoi cartoni animati preferiti, a scelta tra i seimila a disposizione.

L’apoteosi di questa epopea si raggiunge sulla terrazza dei due edifici, dove si tiene un ultimo grande torneo nel quale, sulle loro biciclette, gli apprendisti paladini si ingaggiano in una corsa sfrenata, prima di raggiungere nuovamente la sola dama dei loro cuori, che li attende nell’area riposo al piano terra.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori