I giardini di Tokyo   東京園

Data di pubblicazione :
L'armonia dei giardini giapponesi a Tokyo.

L'armonia dei giardini giapponesi a Tokyo.

Il giardino di Ueno, tra tempio e giardino.

Il giardino di Ueno, tra tempio e giardino.

Il parco Shinjuku (Tokyo) durante la fioritura dei ciliegi.

Il parco Shinjuku (Tokyo) durante la fioritura dei ciliegi.

Gli incredibili contrasti di colore dei giardini giapponesi.

Gli incredibili contrasti di colore dei giardini giapponesi.

Giganti verdi

Dove trovare un po’ di pace in pieno cuore della giungla di cemento e acciaio che è Tokyo? Seguite la nostra guida agli spazi verdi della capitale giapponese e scoprite il fascino di questi luoghi imperdibili di relax.

Sorridere al Yoyogi Koen

Yoyogi Koen è una tappa ideale dopo una mattina erudita passata a visitare templi e santuari. Uscirete da questo parco dalle atmosfere festive situato nel quartiere di Shibuya con lo spirito alleggerito.

Tutte le domeniche, degli Elvis giapponesi e dei suonatori di corno rivisitano le hit degli anni Cinquanta, mentre dei ballerini hip-hop e delle bande di rockabillies si lanciano in danze frenetiche per la gioia dei passanti.

Il Nord-Ovest di Yoyogi offre un quadro più tranquillo. Una stazione di biciclette vi lascerà affittare per 100 yen biciclette e tandem per passeggiare lungo i viali ombreggiati del parco. Il vostro cammino incorcerà sicuramente quello di uno scottish terrier vestito con un cappello di strass o di un chiuahua adornato da ali di farfalla fluo.

Colazione sull'erba al Parco di Ueno

L’immenso parco d’Ueno è il polmone verde di Tokyo Est e un piacevole rifugio dal soffocante calore estivo. Alcuni giapponesi si riconnettono con le proprie origini e indossano delle tenute tradizionali tra cui lo yukata, kimono estivo.

Lo stagno Shinobazu, situato a sud-ovest, permette di ammirare solo in questa stagione estiva lo spettacolo impressionante della fioritura dei fiori di loto i cui petali giganti ricoprono la superficie acquatica.

Sognando lungo i viali dell'Happo-en

Per sposarsi, gli abitanti di Tokyo scelgono senza esitare Happo-en. Le sue case tradizionali e il suo romantico stagno ne fanno un quadro perfetto per lo scambio dei voti matrimoniali. Tregua vegetale nel cuore della “Little Milan” di Tokyo, Happo-en affascina per la sua estetica. D’estate come d’inverno, per la fioritura dei ciliegi o per il colore autunnale degli aceri, non si allontana mai dal suo fascino etereo.

Assaporare un the matcha (the verde in polvere), contemplando i Bonsai di più di cinquecento anni ispira serenità e umiltà. Per gli amanti dei matrimoni tradizionali giapponesi, i weekend permettono ai curiosi di assistere da lontano alle cerimonie.

Meravigliarsi al Shinjuku-gyoen

Soprannominato “l’oasi urbana”, il giardino di Shinjuku è uno dei parchi più importanti della capitale. I suoi cinquantotto ettari e i suoi dumeila alberi, conferiscono al Shinjuku-gyoen la capacità d’essere una vera e propria boccata d’aria fresca, a qualche minuto appena dal trafficato quartiere della stazione di Shinjuku.

A fianco degli spazi francese e inglese, un giardino giapponese con i suoi ciliegi, i suoi cipressi e i suoi cedri dell’Himalaya vi invita a proseguire la passeggiata. Continuate ancora, e scoprirete lo stagno con le sue enormi carpe, a lato del quale troneggia una dimora, a guardia del Shinjuku-gyoen.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori