Escursioni nei dintorni di Tokyo   遠足

Data di pubblicazione :
La funivia di Takao per raggiungere la cima del Monte Takao.

La funivia di Takao per raggiungere la cima del Monte Takao.

I negozi di souvenir di Kawagoe, la piccola Edo.

I negozi di souvenir di Kawagoe, la piccola Edo.

Il tempio Kencho-ji a Kita-Kamakura, il più antico tempio Zen in Giappone.

Il tempio Kencho-ji a Kita-Kamakura, il più antico tempio Zen in Giappone.

Le sorgenti di Tsurumaki Onsen e le loro acque calde rilassanti.

Le sorgenti di Tsurumaki Onsen e le loro acque calde rilassanti.

Pentole, tavoli, Mimatsu e l'arte Mingei sono a soli 45 minuti dal Sinkansen a Tokyo.

Pentole, tavoli, Mimatsu e l'arte Mingei sono a soli 45 minuti dal Sinkansen a Tokyo.

I forni artigianali di Mashiko, luogo di nascita dell'artigianato Mingei.

I forni artigianali di Mashiko, luogo di nascita dell'artigianato Mingei.

Monte Takao alto 599 metri.

Monte Takao alto 599 metri.

Natura, artigianato e tradizione

Tokyo, con lo sviluppo delle sue attività e la moltitudine delle sue attrazioni, ha di che tenervi occupati per lungo tempo, ma ciò non toglie che un piccolo tour nella sua periferia possa essere altrettanto piacevole, soprattutto poiché essa nasconde numerosi tesori.

Kamakura, Hakone, Nikko e il Monte Fuji sono delle destinazioni popolari, a ragion veduta, tra gli abitanti di Tokyo e tra i turisti, ma i dintorni di Tokyo ospitano anch’essi delle mete meno conosciute, ma perfette per prendere una boccata d’aria fresca e per una cura di tranquillità.

La montagna ai margini della città: Monte Takao

L’agglomerato urbano di Tokyo è talmente esteso da comprendere anche delle montagne. A un’ora da Shinjuku, nella città di Hachioji, si trova il Monte Takao, ideale per una breve passeggiata nella natura. Potrete cominciare la camminata dai suoi piedi, oppure, se siete meno sportivi, scegliere di prendere la funivia fino a metà montagna. Dalla sua cima di 599 metri si può ammirare, nei giorni di bel tempo, il Monte Fuji.

Come arrivare: prendere la linea Keio in partenza da Shinjuku (partenza ogni 20 minuti, 50 minuti di tragitto a 390 yen) fino alla stazione di Takaosanguchi. Se possedete un JR Pass, potrete anche prendere la linea Chuo fino alla stazione di Takao.

La "Piccola Edo": Kawagoe

Il villaggio di periferia di Kawagoe è stato soprannominato “Piccola Edo” (Edo è il nome antico di Tokyo) per la presenza, al suo interno, di case antiche di mercanti che datano del XIX secolo. La via Ichiban-gai, il tempio Kita-in con le statue di pietra, e la Torre Toki no Kane (con campana originale) vi immergeranno nelle atmosfere dell’epoca Edo.

La culla del Buddismo Rinzai: Kita-Kamakura

Kita-Kamakura è tanto affascinante e carica di storia quanto Kamakura, ma con un’atmosfera ancora più piacevole e una sensazione ancora più accentuata di lontananza dal caos cittadino. Di fronte alla stazione di Kita-Kamakura, potrete vedere il tempio Engaku-ji, il più grande tempio zen di Kamakura. Poco più in là sulla strada, troverete invece il tempio Kencho-ji, il più antico tempio zen del Giappone. Non lasciatevi scappare il Museo della ceramica antica, nel suo vecchio edificio in legno. E per finire, passando davanti al tempio Jochi-ji, un breve sentiero vi riporterà al centro di Kamkura.

Come arrivare: prendere la linea JR Yokosuka in partenza da Tokyo e da Shinagawa, o la linea Shonan Shinjuku, in partenza da Ikebukuro, Shinjuku e Shibuya.

Per delle attività all'aria aperta: Tanzawa

Il rilievo di Tanazawa, a est della prefettura di Kanagawa, offre agli amanti dello sport in esterno delle grandi soddisfazioni. Oltre ai suoi paesaggi indimenticabili da apprezzare durante le corte passeggiate sulle alture di Tonodake e Sannoto, è possibile fare del campeggio o passare la notte in uno dei rifugi di montagna. È meglio scegliere quest’ultima opzione, se si decide di fare un'escursione sul Monte Tanzawa, fino ai suoi 1567 metri di altitudine. Dopo lo sforzo, rilassatevi nelle acque calde del Tsurumaki Onsen, vicino alla stazione omonima, prima di riprendere la via per Tokyo.

Come arrivare: prendere la linea Odakyu fino a Shibusawa, poi l’autobus n° 2 fino a Okura.

Il luogo di nascita dell'artigianato Mingei: Mashiko

La città di Mashiko è un po’ più lontana, ma gli amanti dell’artigianato tradizionale non sapranno farne a meno. Nella parte sud-est della prefettura di Tochigi, la città è conosciuta come uno dei più importanti centri di produzione di ceramiche in Giappone. All’inizio del XX secolo, il ceramista Shoji Hamada, fondatore con Yanagi Soetsu del movimento Mingei per la rivivificazione delle arti folcloristiche giapponesi, ha istallato qui il suo forno, partecipando così alla fama di Mashiko. Il Togei Messe Mashiko e il Mashiko Sankokan Museum (“Museo di riferimento di Mashiko”) offrono delle esposizioni molto interattive, e la città di Mashiko ospita ben 300 forni, di cui alcuni, come il Tsukamoto o il centro centro vendita Mashiko-yaki Kyoshan, offrono anche delle dimostrazioni per farvi conoscere i processi di fabbricazione.

Come arrivare: prendere il Tohoku Shinkansen dalla stazione di Tokyo (45 minuti, 4.930 yen) fino a Utsunomiya, poi l’autobus Toya fino a Mashiko. Prendere la linea JR Tohoku non costa più di 1940yen, ma ci mette il doppio del tempo.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori