Visitare Okinawa   沖縄

Data di pubblicazione :
I villaggi dell'isola di Taketomi con i muri in pietra e i tetti di tegole  sono oasi di pace.

I villaggi dell'isola di Taketomi con i muri in pietra e i tetti di tegole sono oasi di pace.

La porta Shureimon, un altro simbolo locale, si distingue per le sue influenze cinesi.

La porta Shureimon, un altro simbolo locale, si distingue per le sue influenze cinesi.

L’isola di Iriomote è una vera giungla. L'isola è protetta come la patria di molte specie uniche.

L’isola di Iriomote è una vera giungla. L'isola è protetta come la patria di molte specie uniche.

Le spiagge di isole Miyako, che sono poco frequentati dagli turisti, sono veri e propri spiagge che fanno sognare.

Le spiagge di isole Miyako, che sono poco frequentati dagli turisti, sono veri e propri spiagge che fanno sognare.

Il palazzo dei re Ryukyu è un simbolo del particolarismo di Okinawa.

Il palazzo dei re Ryukyu è un simbolo del particolarismo di Okinawa.

Immersioni nelle acque di Okinawa.

Immersioni nelle acque di Okinawa.

Okinawa: il Giappone dei mari del sud

Il viaggio a Okinawa è spesso meno popolare con i turisti, anche se l'arcipelago è solo 2h30 volo da Tokyo. Okinawa conserva un'immagine del mondo a parte, diverso dal Giappone, con il suo dialetto, la sua storia particolare e un po 'di qualcosa che ricorda le isole dei Mari del Sud.

Storicamente gli abitanti dell’arcipelago di Ryukyu (l'attuale Okinawa) è diventato giapponese solo tardivamente. I vari regni ch’erano presente nella storia di Ryukyu sono stati in guerra per molto tempo prima di essere uniti nel XVI secolo e poi conquistato dal clan di Satsuma nel 1609, da dove vengono i numerosi castelli presenti sulle diverse isole dell'arcipelago oggi. Okinawa fu annessa dal Giappone solo fino al XIX secolo. Le isole erano anche il luogo di combattimenti contro le forze alleate durante la Seconda Guerra Mondiale. C'è sempre una grande base militare americana sull'isola principale (Honto).

Questo arcipelago è un vero e proprio tesoro naturale, con numerosi siti elencati dall'UNESCO. Si potrebbe classificare le isole in tre gruppi: Okinawa, Miyako e Yaeyama, tutti con il loro fascino individuale.

Okinawa, il piccolo Hawaii

L'isola principale di Okinawa, Honto, e la sua capitale, Naha, offre ai visitatori una vasta gamma di attrazioni. Espone con orgoglio il suo stile di vita, nei posti come Tsuboya o Naha. La presenza americana è fortemente sentita intorno alla base nel villaggio americano. Si troverà tutto il divertimento di una piccola Hawaii. L'isola offre i ricordi della sua storia, come il palazzoShuri dei re di Ryukyu, il rovine del castello Nagagusuku o l’ex quartier generale sotterraneo della Marina Imperiale.

Miyako, spiagge di sabbia bianca

Le piccole isole di Miyako, nel centro dell'arcipelago di Okinawa, sono famosi per le loro spiagge di sabbia bianca e acqua turchese, vere e proprie spiagge del Pacifico con le loro barriere coralline. Si può fare le immersioni subacquee e durante il tempo libero rilassarsi al sole. Le spiagge di Maehama e Yoshino sono i più famosi dell’isola.

Yaeyama, bellezza selvaggia e la cultura di Ryukyu

Le isole più allontanate fanno parte del gruppo di Yaeyama, che interesserà la maggior parte dei visitatori interessati alla natura e la cultura tradizionale. La grande isola di Iriomote è famosa in tutto il Giappone per la sua giungla e gatti selvatici. L’isola di Taketomi ha villaggi tradizionali e conservati di Okinawa. Le visite si fanno con i carri trainati da bufali d'acqua.

La cucina di Okinawa è varia e deliziosa: un mix di varie influenze all’immagine del suo piatto più famoso, champuru, a base di verdure saltate. Okinawa è l'immagine di questa metà strada tra il Giappone e la cultura delle isole del Pacifico.

Come viaggiare a Okinawa

Ci sono da tre a otto voli diretti tutti i giorni che servono Naha dalle principali città del Giappone (Tokyo, Osaka, Fukuoka ...). Consentite fra 2 e 2 ore e mezzo di volo.

Voli diretti collegando le isole di Miyako e Ishigaki a Tokyo e Osaka sono circa 3 ore di volo.

Spostamenti all'interno delle isole sono in autobus o in bicicletta. Può essere interessante noleggiare una macchina sull'isola principale.

I traghetti collegano le piccole isole ma è più comodo spostarsi con l’aereo tra Okinawa, Miyako e Yaeyama. Ci vogliono solo circa 30 minuti di volo tra le isole.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori