Villa Katsura   桂離宮

Data di pubblicazione :
Katsura Villa

Vista sullo stagno della villa di Katsura.

Katsura Villa

Camere tradizionali della villa di Katsura.

Katsura Villa

Giardino della villa Katsura.

Meraviglia estetica

Una bellezza discreta e impalpabile, un’armonia tra padiglioni e composizioni floreali dei maestri giardinieri caratterizzano questo capolavoro architettonico simbolo della maestria delle arti giapponesi.

Desiderate vedere in un’ora le meraviglie dell’architettura paesaggistica giapponese? Recatevi a villa Katsura che vi strabilierà per la semplice aura che emana. 

A ovest di Kyoto, i visitatori resteranno strabiliati. Situata vicino agli argini del fiume  Katsura, la villa omonima sconcerta perché esprime lo spirito della rinuncia. L’architetto americano Frank Lloyd Wright era impressionato dalla modernità di questa residenza, come Le Corbusier il quale ne trasse ispirazione o l’architetto tedesco Bruno Taut che conferì a questo edificio fama mondiale. Per raggiungere una tale perfezione, il principe Toshihito (1579-1629) segue la costruzione con l’esigenza di un’esteta erudito. Il suo figlio proseguirà il progetto. Un cantiere che necessiterà più di quaranta anni di lavori e che verrà terminato nel 1664. Leggeri ed eterei, decorati di pitture eseguite dagli artisti della scuola Kanô, i padiglioni su palafitte s’integrano armoniosamente al giardino che ospita un laghetto con un’isola al suo centro. Ad ogni passo, l’allusione poetica prende forma. Dei piccoli sentieri talvolta scivolosi, una lanterna in pietra, una riva con ciottoli, una distesa di bambù, muschio qua e là, alberi e siepi, tutti queste elementi ricostituiscono con maestria un paesaggio naturale.

La sobrietà della casa da tè, che vale anche per il « padiglione dell’Onda lunare », la « Torre della Luna sulle onde », o la « Capanna dei pensieri sorridenti » possono essere contemplati in questo sito eccezionale che offre punti di vista a non finire secondo le stagioni e le fioriture. L’austerità e la raffinatezza voluta dai maestri del tè si riflettono in ogni edificio.

Pazienza e disciplina

Per godere dei magnifici giardini della villa Katsura e della sua architettura, il visitatore deve osservare alcune restrizioni. Bisogna seguire una visita guidata, con precise regole. Impossibile allontanarsi dal gruppo. Questa magia deve essere vissuta in solitudine. I guardiani sorvegliano i luoghi poiché è residenza imperiale. I genitori non sono autorizzati a visitarla con i bambini. Accettate tutte queste regole, una cartina dettagliata è consegnata assieme al biglietto d’ingresso. Non siate in ritardo o tornerete a Kyoto senza aver visto questa splendida dimora!

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori