Noleggiare uno Yukata   浴衣

Data di pubblicazione :
Lo yukata, letteralmente costume da bagno, era originariamente utilizzato nelle stazioni termali.

Lo yukata, letteralmente costume da bagno, era originariamente utilizzato nelle stazioni termali.

In estate, i giapponesi indossano yukata di tutti i colori.

In estate, i giapponesi indossano yukata di tutti i colori.

L'obi, la cintura utilizzata per chiudere lo yukata.

L'obi, la cintura utilizzata per chiudere lo yukata.

Vestiti per l'estate

Con una media di 26°C d’estate a Kyoto, lo yukata (kimono leggero) è l’abito ideale per evitare di sudare copiosamente e per passeggiare in strada vestiti come dei veri giapponesi.

Questa versione “semplificata” del kimono si compone di due parti: lo yukata (una sorta di leggera vestaglia in cotone) che viene fissato con l’obi, una cintura fine decorata con motivi. Lo yukata è una variante del yukatabira, che i giapponesi hanno cominciato a portare negli onsen a partire dall’era Heinan (794-1185), per asciugarsi e nascondere il corpo da sguardi indiscreti.

Con il moltiplicarsi delle strutture (per i pellegrini vessati da giorni di cammino, per i samurai dopo la battaglia) e la loro volgarizzazione, questo abito passò dall’essere di lino al cotone, molto più modesto e appropriato.  È così che nasce lo yukata che conosciamo oggi.

Oggigiorno molto popolare, esso viene indossato un po’ dappertutto. In strada, negli hotel, nei parchi divertimento, e duranti i matsuri: l’estate è per eccellenza la stagione degli yukata.

E a Kyoto, il fatto di vestirlo vi dà diritto a delle riduzioni nel costo dei trasporti, in particolare per la compagnia di taxi MK, e in certi stabilimenti, come ad esempio il parco divertimento Toei Uzumasa Eigamura!

Ottima scelta

Prima di affittare questo vestito estivo, bisogna fare attenzione alla taglia. Esistono diverse misure per i bambini, ma per gli adulti la taglia giapponese possono risultare troppo piccola: essa non supera infatti i 170 cm e i 90 cm in vita per le donne, e i 185 cm per gli uomini. Le tagli sono generalmente standard e indicate da un kanji sull’etichetta all’interno del collo (小: piccola;中: media;大: grande).

Anche l’orario di resa del vestito deve essere tenuto in conto. Per approfittare di Kyoto la notte, alcuni noleggi permettono di renderlo il giorno dopo. E visto il successo che gli yukata riscuotono, pensate a prenotarlo con almeno tre giorni di anticipo.

Molti negozi propongono delle opzioni a lato dell’affitto. Questi servizi possono andare dalla pettinatura al prestito delle geta (scarpe tradizionali con suola di legno), passando per la consegna a domicilio o la resa direttamente in hotel.

I migliori indirizzi

  • Yume Kyoto: (ai piedi del santuario Yasaka jima), autobus 12, 46, 100, 201, 202, 203, 206 o 207, fermata Gion; questo negozio propone delle vesti per uomo fino ai 190 cm.
  • Yumeyakata: autobus 5,26 o 57, fermata Karasume Gojo; offerta speciale per le coppie.

  • Kyogokoro: autobus 9,12,50 o 101, fermata Nijojo Mae; per poter fluttuare in uno yukata all’interno del castello Nijo.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori