Museo municipale d'arte di Kyoto   京都市美術館

Data di pubblicazione :
La spaziosa hall del Museo Civico di Kyoto.

La spaziosa hall del Museo Civico di Kyoto.

La facciata del Museo Civico di Kyoto.

La facciata del Museo Civico di Kyoto.

Quadri del XX secolo giapponese

Originariamente concepito, nel 1933 come commemorazione della cerimonia dell’incoronazione dell’imperatore Hirohito (1901-1989), questo museo ospita una collezione permanente di duemila cento opere d’arte delle quali numerose sono realizzate da pittori giapponesi dell’inizio del XX secolo.

Architettura insolita che riflette lo stile giapponese dell’inizio del ventesimo ispirato dall’Occidente, con il tetto in bronzo ed i muri di color pastello, il museo municipale d’arte i Kyoto è uno dei più antichi. Kyoto era il centro culturale e politico del Giappone fino alla restaurazione Meiji (1868), momento in cui la capitale fu trasferita a Tokyo (antica Edo), e ad oggi resta un centro d’arte e cultura giapponese.

Situato non lontano dal santuario Heian jingu o dal Museo nazionale di arte moderna nel quartiere di Okazaki, il Museo municipale d’arte di Kyoto possiede sculture, pitture su legno, stampe e quadri di artisti più recenti. Delle esposizioni temporanee di artisti contemporanei sono organizzate per mettere in valore un creatore singolo o delle correnti. Una buona occasione per aggiornarsi sui movimenti artistici nipponici!

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori