Ippodo   一保堂茶舗

Data di pubblicazione :
Ippodo

Venditori del negozio Ippodo.

Ippodo

I preparativi per la cerimonia del tè.

Ippodo

Ingresso Ippodo.

Alla scoperta delle grandi piantagioni di the

Specialista dei the giapponesi, Ippodo si propone di iniziare il grande pubblico alle particolarità di questa bevanda divina e delicata.

Il suo nome, Ippodo, “il preservato “, ci dà già un indizio sulla sua vocazione: far sopravvivere le tecniche tradizionali di produzione del the di grande qualità, dal gusto unico. Questa volontà fu formulata dal principe YAMASHINA Akira (1816-1891) quando rinominò nel 1846 la boutique, di cui era stato fino ad allora un cliente regolare. Da allora, i the di questa bottega della Teramachi-dori, a sud del palazzo imperiale, figurano tra i più famosi di tutto l’Arcipelago. Prodotti a Uji, a sud di Kyoto, essi beneficiano del suo terreno eccellente. Ippodo fa pubblicità a questi prodotti e insegna ai novizi le sottili differenze di sapore che distinguono il matcha, the verde in polvere utilizzato per la cerimonia del the, dal gyokuro, dal gusto più dolce, che si lascia apprezzare più facilmente dagli stranieri di passaggio.

Nuovi Orizzonti di gusto

Il the “d’ombra”, fatto crescere senza sole per le tre settimane che precedono il raccolto, si è visto accordare dai giapponesi la qualificazione d’umami, o “saporito”, termine gustativo che figura tra i cinque sapori inventati da uno scienziato giapponese nel 1908. Il dottore IKEDA Kikuane (1864-1936) scoprì la molecola nascosta dietro al suo gusto delizioso, la glutammina, presente soprattutto nella carne e nei pomodori, e gli attribuì questo nome (letteralmente “gusto saporito”). Il the matcha in polvere è molto prezioso, e il maestro del posto, WATANABE-san, suggerisce di consumarlo entro due settimane dall’apertura del sacchetto. Scegliere piccole quantità di alcune tra le trenta varietà disponibili è quindi la soluzione migliore. In particolare, non perdetevi il “the novello”, shintcha, nel mese di maggio, molto apprezzato dagli amatori.

Su le maniche, e macinate!

Per completare la scoperta del the, Ippodo apre le porte della sua stanza Kaboku, dove degli specialisti si prestano a mostrare le differenti tecniche di macinazione del the, affinché possiate degustare una tazza di the confezionato da voi stessi. La gioia di questa bevanda risulta così ancora più intensa e ispira numerosi iniziati a riprodurre l’esperienza a casa. Dalla nascita della pianta a Uji fino alla raccolta delle foglie verdi, i segreti del the vi saranno rivelati, grazie al personale anglofono che vi dedicherà tutta la sua attenzione.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori