Arashiyama Hanatôro   嵐山 花灯路

Data di pubblicazione :
Arashiyama Hanatoro

Parco di bambù illuminato da lanterne per la Arashiyama Hanatoro.

Arashiyama Hanatoro

Luminarie sul ponte Arashiyama.

Un bel giardino d'inverno

Delle strade di fiori e di luce. Questo è il promettente significato del termine Hanatôro. La festa che si svolge in Dicembre e dura dieci giorni, immerge il quartiere di Arashiyama in un’atmosfera onirica.

Il luogo è apprezzato fin dal periodo di Heian (794-1185) per la sua bellezza. I conoscitori vi si recano per lo hanami, l’ammirazione dei ciliegi in fiore, e per assistere alle spettacolari montagne infuocate in Novembre. 

Delle lanterne di ceramica e di carta rendono ancor più magnifico il paesaggio notturno. Il ponte Togetsukyo, emblema del luogo, diventa incandescente. Sulla riva opposta del fiume Katsura, delle gigantesche ortensie fioriscono sul fianco della montagna e colorano la foresta di sfumature malva e bluette grazie alle illuminazioni. 

Delle esposizioni d'ikebana, l’arte della composizione floreale giapponese, e numerosi concerti per la strada costellano il percorso. Le melodie degli shakuhachi, i flauti di bambù tradizionali, accompagnano i passi dei visitatori. La luce bianche delle lanterne trasforma la foresta di bambù in una cattedrale verde tenero. Vari bancarelle propongono deliziosi manicaretti ai passanti serali. Impossibile resistere ai mitarashi dango, degli spiedini di polpette dolci di riso spennellate con salsa di soia dolce, quando una mano ed un raggiante sorriso ve li porgeranno. 

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori