Rôsoku matsuri   ろうそくまつり

Data di pubblicazione :
Rôsoku matsuri

Le candele di Rôsoku Matsuri.

Rôsoku matsuri

Lungo tutto il cammino degli artigiani della cela rischiarano il percorso e rendono omaggio ai defunti.

La fiamma eterna

Il centro monastico di Koyasan organizza ogni anno, in agosto, un festival per onorare i morti (obon). Ben lontano dalle atmosfere cupe e commerciali di Halloween, il Rosoku Matsuri celebra i defunti alla luce delle candele.

Come un lungo drago di fuoco nella notte, il viale principale che porta al cimitero di Okunoin si illumina ogni 13 agosto. Una data simbolica per coloro che hanno perso una persona cara. Questo giorno, sono tutti invitati a deporre un cero in loro onore al fine di aiutarli a dipartire in pace. Chiamato anche festival delle candele, il Rosoku Matsuri è uno degli avvenimenti più magici proposti a Koyasan.

Una processione che parte dalla porta del tempio Torodo alle ore 19:00 e che percorre i due chilometri che la separano dalla necropoli. Delle preghiere risuonano nelle bocche di tutti i partecipanti.

Lungo tutto il cammino degli artigiani della cera vi offrono delle candele per rischiarare il cammino e rendere omaggio ai defunti. Potrete scegliere tra numerosi negozi presenti sul percorso.

Essendo questo un festival come gli altri, avrete anche la possibilità di mangiare e divertirvi. E siccome i giapponesi fanno del rispetto dei luoghi sacri un punto d’onore, le candele senza bugie vengono disposte su una pellicola protettiva per evitare di far colare al suolo la cera.


Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori