Kyusho Mieku   旧正御影供

Data di pubblicazione :
Kyusho Mieku

Sfilata in occasione della cerimonia di Kyusho Mieku

L'eterno omaggio per l'eterna meditazione

Il 21 marzo di un anno non meglio precisato, Kobo Daishi (774-835), fondatore della scuola buddista shingon e celebrato nella maggior parte dei templi di Koyasa, entrò in meditazione per l’eternità.

La leggenda non può essere apprezzata che se essa viene perpetrata nel tempo e quindi, in ricordo di questa data leggendaria, i monaci del Danjo-Garan organizzano ogni anno il Kyusho Mieku, in occasione del quale si aprono le porte di Miedo, il “tempio dei ritratti”, un tempo riservato alla meditazione del celebre fondatore, che si svela così per un solo giorno all’anno.

Una prima cerimonia viene organizzata il mattino all’Okunoin, ma la maggior parte delle migliaia di visitatori, che vengono a deporre fiori e candele, assiste soprattutto alla processione del pomeriggio, che parte dal Kongobuji per arrivare alla cinta sacra del Danjo-Garan.

Per entrare al Miedo è necessario prendere un biglietto, gratuito e a numero illimitato, che indichi che avete partecipato a questa giornata eccezionale.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori