Residenza Nomura   野村家

Data di pubblicazione :
Residenza Nomura

Il giardino della residenza Nomura.

Il crisantemo e la spada

Dietro le mura color ocra del distretto di Nagamachi, molti secoli di storia sonnecchiano dolcemente. Nell’antica residenza della famiglia Nomura, le ore, i giorni, i mesi e gli anni sono stati fissati in una giornata tipica dell’epoca Edo (1603-1868).

La famiglia di samurai a servizio del clan che dirigeva la città, i Nomura, usava le proprie spade per far rispettare l’autorità dei Maeda. L’influenza di una delle più potenti famiglie della città di Kanazawa si rifletteva nello splendore sofisticato delle loro dimore, oggi restaurate e aperte al pubblico.

Architettura raffinata, pitture murarie mozzafiato e soffitti meravigliosamente decorati, il fascino di questa casa antica è infinito. Una passeggiata nel piccolo giardino vi farà scoprire una cascata che versa i suoi flutti ronzanti in uno stagno abitato da carpe. Il fascino del posto trasporta immediatamente i visitatori nell’epoca Edo, lontano dalle macchine e dai rumori della città. Essi potranno così scoprire il ritmo della vita dei ricchi samurai, che si disvela visitando le numerose stanze una dopo l’altra.

Purtroppo questa gloria fu effimera per la famiglia Nomura. La restaurazione del potere imperiale nell’era Meiji (1868-1912) portò al declino dei signori feudali, e della famiglia Maeda con loro, e trascinò nella disfatta anche i mercenari, tra cui i Nomura. Questa visita permette un ritorno all’epoca d’oro, che non cessa ancora di sorprenderci.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori