Quartiere delle geisha Higashi   ひがし茶屋街

Data di pubblicazione :
Distretto di Higashi a Kanazawa

Una strada del quartiere Higashi di notte.

Distretto di Higashi a Kanazawa

Una strada del quartiere Higashi sotto la neve.

Le dame di un tempo passato

Un fruscio di stoffe, l’eco di risa, il tintinnio di porcellane. Da secoli, gli stessi suoni filtrano dolcemente attraverso i pannelli di carta degli edifici tradizionali del quartiere Higashi. Questo dedalo di vicoli attende i visitatori per portarli in un altro tempo che, qui, non è ancora finito.

All’inizio dell’era Meji (1868-1912), nel momento in cui la rivoluzione industriale sconvolge il Paese per sempre, Kanazawa, la città die samurai, si appresta a rinunciare in parte al suo volto feudale. I guerrieri guardano i mercanti e gli industriali prendere posto agli apici della società e la città si trasforma per piegarsi meglio ai loro desideri. Nonostante questo, nel quartiere Est (higashi), le geishe continuarono a perfezionare la loro arte al fine di distrarre gli amanti di una tradizione che nulla ha perduto del suo fascino di una volta.

Nel caldo umido delle notti d’estate, le facciate di legno dei chaya (le antiche case del the giapponesi) esalano un discreto odore muschiato. Nessun neon a vista, nessun cavo elettrico a disturbare l’estetica del viale principale dove le tinte degli edifici corrispondono a quelle delle lastre di pietra levigate dagli anni. La casa del the Shima, perfettamente conservata e aperta al pubblico, permette a tutti di penetrare nel cuore di questo mondo fluttuante rimasto invariato da 180 anni.

La struttura di riposo Higashi Chaya Kyukeikan, sitauta nel pieno centro del quartiere, accoglie gratuitamente nelle sue mura i visitatori per offrire loro una rinfrescata e delle informazioni indispensabili per apprezzare nel giusto modo questo isolotto dove la storia prende vita.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori