Il porto di Tomonoura   鞆の浦

Data di pubblicazione :
Porto di Tomonoura

Veduta sul porto di Tomonoura.

Villaggio di Tomonoura

Strada tradizionale di Tomonoura.

Ponyo è nato qui!

A due passi dal porto moderno di Fukuyama, il villaggio di Tomonoura vive tranquillamente al ritmo della pesca del polipo e dell’orata. È qui che Hayao Miyazaki ha posato la sua valigia per scrivere Ponyo sulla scogliera (2008).

Il piccolo porto di Tomonoura è un buon punto di partenza per iniziare la visita, a piedi o in bicicletta (noleggio al terminal del battello). Vi si può passeggiare il mattino e osservare i pescatori che scaricano il pescato della notte e riparano le reti, gettare un occhio all’isola vicina di Sensui-jima, e visitare il vecchio faro di pietra (1863). In maggio, qui si celebra la festa dei pescatori.

Poco lontano, si può visitare la casa Ota (antico negozio della ricca famiglia omonima, 1791)  che è diventata oggi un delizioso museo, a testimonianza dell’arricchimento della nobiltà locale grazie alle distillerie di sake, e si può risalire la collina che domina il porto e che ospita il tempio Taichoro (o Fukuzenji, 1690), dove una volta venivano a pregare gli emissari coreani.

Infine si ritorna al porto, dove il battello vi porta (5 minuti) fino a Sensui-jima, isola felice dove finire la giornata, tra passeggiate, spiaggie e il Kokokara onsen.

Scopri anche in HIROSHIMA

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori