Le moschee del Giappone   日本のモスク

Data di pubblicazione :
Tokyo Camii, la moschea della capitale, è la più grande moschea in Giappone.

Tokyo Camii, la moschea della capitale, è la più grande moschea in Giappone.

Le due torri della moschea di Kobe.

Le due torri della moschea di Kobe.

La moschea di Osaka ed il negozio di alimentari halal al piano terra.

La moschea di Osaka ed il negozio di alimentari halal al piano terra.

Sospinti dal Corano

Non è un segreto, la religione musulmana è estremamente minoritaria in Giappone. L’Arcipelago conta circa 160 000 musulmani ed una trentina di moschee. La maggior parte delle volte sono celate in edifici, alcune di esse si distinguono per la notevole architettura.

Prima di visitare una moschea, è necessario ricordarsi alcune regole di comportamento. Le donne devono avere la testa coperta. Gli uomini devono coprirsi le gambe. Infine, non dovrete mai porvi davanti ad un fedele intento nella preghiera, poiché sarete d’ostacolo tra lui ed Allah.

  • Osaka Masjid

Camuffata all’interno di Osaka, la moschea si confonde tra gli edifici. Solo il mihrab, un’escrescenza sulla facciata che indica la direzione della Mecca, tradisce la sua presenza. Piuttosto piccola (600 persone), il suo più grande vantaggio è quello di ospitare, al primo piano, una gastronomia halal. Una vera e propria mecca sapendo quanto è difficile trovare questo tipo di cibo in Giappone.

4-12-16, Owada,Nishiyodogawa ; +81 (0)6-4862-6396 ; dalla stazione d'Osaka, prendere la linea Hanshin e scendere alla stazione Chibune

  • Moschea di Kobe

Kobe è la prima città giapponese ad aver avuto relazioni prolungate con l’estero. È quindi logico che ospiti la più antica moschea del Giappone. Aperta nel 1935, l’architettura della moschea è del più puro stile ottomano. L’interno è un poco piccolo, ma con le sue due torri sulla facciata, sembra uscita da uno dei racconti delle mille ed una notte.

2-25-14, Nakayamate-dori,Chuo-ku ; +81 (0)78-231-6060 ; alla stazione di Kobe, prendere la linea Tokaido e scendere a Motomachi

  • Tokyo Camii

Di tutte le moschee presenti sul territorio, è quella più grande. Situato vicino al parco Yoyogi, la Tokyo Camii può accogliere fino a duemila fedeli. All’interno, l’immensa sala di preghiera è coronata da un maestoso lustro. Costruita la prima volta nel 1938, fu distrutta e poi ricostruita nel 2000. Paradossalmente, la sua architettura turca si armonizza e scompiglia l’ordine tokyoita.

1-19 Oyamacho, Shibuya ; tutti i giorni dalle 10:30 alle 19:00; + 81 (0)03-5790-0760 ; alla stazione di Meijijingumae, prendere la linea Chiyoda e scendere a Yoyogiuehara

L’apertura sul mondo musulmano

Nonostante questo, in Giappone è in corso una modificazione del comportamento tenuto nei confronti del turismo musulmano. Il numero dei ristoranti certificati halal è in aumento, delle sale di preghiera sono istallate in alcuni hotel e negli aeroporti. Una nuova varietà di riso ed anche una baleniera giapponese hanno ottenuto il marchio halal.

Il governo giapponese ha facilitato le procedure d’entrata dei turisti proveniente dai paesi musulmani, come Indonesia o Malesia.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori