Gastronomia estiva   夏の料理

Data di pubblicazione :
Suika Wari

Rituale estivo suika wari con un cocomero.

Kakigori

Kakigori

Zaru soba

Piatto di zaru soba.

Ayu

Ayu alla griglia ad un festival estivo.

Umeshu

Bicchiere di umeshu.

Ricette di stagione

L'estate giapponese è calda. Molto calda! Se all'interno numerose climatizzazioni offrono un momento di tregua, all'esterno è difficile di trovare un angolo d'ombra. Fortunatamente, dei dolcetti possono rinfrescare il vostro soggiorno.


• Le angurie

Non solo rinfrescanti e dissetanti, le angurie sono un elemento immancabile dell'estate giapponese. Sulle spiagge nipponiche è possibile assistere a dei suika wari, letteralmente "il frazionamento dell'anguria".  Questo rituale familiare consiste nel colpire il frutto, gli occhi bendati, con una mazza da baseball, fino a che questo non si rompa e possa essere gustato. 

La passione per questo frutto non si ferma qui. Da qualche anno, i produttori si scervellano per modificare la forma delle angurie (quadrata, a cuore, piramidale...) per renderle più pratiche da trasportare, o semplicemente più originali. Il loro prezzo però è spesso molto più elevato che quello della tradizionale forma arrotondata.

• Les kakigôri

Cosa c'è di più piacevole di un gelato sotto un sole infuocato? Una variante della granita, i kakigôri sono delle coppette di ghiaccio tritato che ricorda la neve appena caduta, ricoperte da uno sciroppo a scelta. Tra i gusti più popolari ci sono la ciliegia, il mirtillo, il limone, il tè verde, il melone...

Dessert anticamente riservati all'élite giapponese, i kakigôri sono diventati un prodotto popolare e a buon mercato che è possibile ormai fare anche a casa. A Kyoto, la pasticceria Gion Koishi è rinomata per le sue deliziose coppette di ghiaccio tritato. 

• I noodle freddi

Piatto simbolo dell'estate, i noodle freddi, o zaru soba, serviti da soli o con della tempura di verdure (verdure fritte), costituiscono un pasto fresco e leggero molto apprezzato dai giapponesi.

Questi noodle di grano saraceno sono immersi in un brodo, anch'esso freddo, a base di acqua, di salsa di soia, di mirin (una sorta di sake dolce) e di dashi (brodo di pesce in polvere o liquido).

• L'ayu

Inizio Giugno comincia la stagione degli ayu grigliati. Questi pesci di acqua dolce di consistenza leggera e leggermente zuccherata si annoverano tra i piatti più popolari dei festival estivi.

Tradizionalmente gli ayu sono cotti allo spiedo per ottenere una forma che ricordi il percorso compiuto dal pesce quando rimonta il fiume contro corrente. Allo stesso modo della carpa, esso rappresenta la perseveranza ed il coraggio.

• L'umeshu in terrazza

Ogni anno nel mese di Giugno, si inizia la fabbricazione dell'umeshu, un alcool giapponese a base di prugna, di sake e di zucchero. Una preparazione che necessita un anno di macerazione!

Rinomato per il suo poter rinvigorente, l'umeshu è un rimedio efficace alla stanchezza improvvisa dovuta al caldo intenso! Servita con ghiacciato o con acqua fresca, questa bibita è l'aperitivo ideale da gustare sui kawayuka di Kyoto, delle terrazze istallate a inizio estate lungo il fiume Kamogawa.


Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori