In Giappone, non è mai dice no   断ること

Data di pubblicazione :

mai detto no!

In giapponese non si dice mai di no! A volte è difficile per noi, che chiaramente amiamo e troviamo semplice esprimere i nostri pensieri . A differenze di noi, è disapprovato in Giappone rifiutare direttamente.

Nei paesi occidentali si tenderà ad optare per l'onestà, anche se a volte questa potrebbe offendere il proprio interlocutore. In Giappone, tuttavia, non è visto di buon occhio rifiutare direttamente qualcosa.

Tuttavia, non si può dire di sì a tutto non riuscendo a trovare se stessi impegnati in varie promesse. Ecco alcuni consigli da utilizzare per rifiutare con calma in giapponese.

Non perdere la faccia

Questo è gentilezza base che rientra nel concetto di Honne / tatemae . In effetti, rifiutare l'invito direttamente ad una persona rischierà di imbarazzarla anche di "fargli perdere la faccia"! 

I re della diversione

detto cio', un giapponese mostrerà grande ingegno e utilizzerà molti trucchi solo per rifiutare l'invito. i giapponese sono dei veri diplomatici!

Sentiremo regolarmente frasi come  "Lasciami pensare a questo proposito" o "Vedrò". Tuttavia, non c'è bisogno di contare su alcun impegno.

Rifiutare una proposta

Se vi viene proposta una cena tra colleghi ma avete un solo desiderio: scivolare sotto il piumone e guardare il nuovo episodio della vostra serie preferita, niente panico, basta rispondere今日はちょっと... (kyo wa ... chotto) che significa "Oggi è un po'..."

In tutti i casi, è anche possibile utilizzareそれはちょっと... (wa chotto ...)

Negare ciò che ti viene offerto

Se ti offrono un bicchiere ma sei ubriaco e vuoi rifiutare oppure in strada ti fermano con un annuncio. In questo caso, è possibile rispondere結構ですdesu Kekko, che corrisponde al nostro "No, grazie."

Durante un pasto, può anche accadere che il vostro ospite vi serve un ingrediente che voi odiate o al quale siete allergici. È possibile dirgli dolcemente (nome di alimento) nigate wa desu. Questo significa "Ho un po 'di problemi con (nome di alimento)."

Al supermercato, si può rifiutare il sacchetto di plastica dicendo Baggu iranai wa desu (non ho bisogno di una borsa).

Usare sempre eufemismi

Se si chiede domande, ad esempio sui vostri gusti,e' sempre meglio rispondere in senso positivo. Per esempio, alla domanda "Ti piace il sushi", è meglio rispondere "Non mi piace il sushi" (sushi wa Suki ja nai Anmari) piuttosto che "non mi piace / odio sushi" (sushi wa kirai), anche se lo odiate.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori