I gyoza   餃子

Data di pubblicazione :

I deliziosi ravioli giapponesi

I gyoza sono tra i piatti più popolari in Giappone. Ma cosa sappiamo veramente di questi ravioli giapponesi? Da dove vengono e come riuscire ad apprezzarli? E' il momento di mettere a nudo la storia di questi piccoli ravioli!


Le origini dei Gyoza 

E' tipico del Giappone che la cucina giapponese adattati la ricetta tradizionale cinese. Questi ravioli giapponese discendono direttamente da jiaozi del Regno di Mezzo e sono costituiti da un guscio di pasta di grano sigillato attorno ad un ripieno con carne di maiale e verdure. Sembra che l'adozione di gyoza dal popolo giapponese è recente: risale alla guerra sino-giapponese nei primi anni del 1930, durante la quale le due nazioni hanno a lungo mantenuto i contatti. Sarebbe durante l' invasione della Manciuria, in particolare, che i giapponesi hanno imparato la ricetta di ravioli cinesi. 


Le caratteristiche dei Gyoza

I ravioli giapponesi hanno una forma a mezza luna. Si differenziano dalla loro controparte cinese per la consistenza della pasta ed il condimento del ripieno: i gyoza contiengono nella pasta più aglio e sono generalmente più sottili e leggeri. Possono essere rosolati (yaki gyoza) bolliti sui gyoza) o fritti (gyoza età). I gyoza yaki sono il tipo più comune di cottura in Giappone: i ravioli vengono fritti in una una padella, poi cosparsi di acqua e amido di mais, prima di essere coperti per pochi minuti. Questo metodo di cottura a volte li attacca l'un l'altro. I hanetsuki gyoza sono il riusltato e significano letteralmente gyoza alati .Questi, sono poi serviti con il lato rivolto verso l' alto. Tradizionalmente, i gyoza sono ripieni di carne di maiale tritata, miscelata con cipolle verdi, cipolline, cavoli, zenzero e aglio. Oggigiorno alcuni istituti offrono gyoza rivisitati - tra cui gamberi o frutti di mare - da sperimentare con diversi gusti. Ci sono anche i gyoza al formaggio di cui alcuni ristoranti ne hanno fatto la loro specialità! 


Come degustare i Gyoza?

Chi non ha mai deliziato i gyoza deve rimediare all'istante andando in uno dei tanti izakaya (tradizionale ristorante giapponese del giorno), un ristorante di ramen o per la nuova generazione, in un bar gyoza. Di solito le specialita' in questione sono servite in piatti di sei o dodici e sono mangiate insieme con aceto e salsa di soia e / o olio di sesamo piccante. Alcuni gyoza sono apprezzati solo con olio piccante che non altera il loro gusto. Questo è il caso dei gyoza ai gamberi, che ben si sposano anche con l' aceto. I gyoza sono di solito serviti come accompagnamento a menu più ampi o di pasta o di ciotole di riso ma oggigiorno sempre piu' bar gyoza offrono un menu basato esclusivamente su diversi tipi di questi amati ravioli giapponesi. Niente panico: anche se il concetto può sembrare opprimente per alcuni, non è affatto il caso! Le diverse tecniche di cucina ed i diversi abbinamenti possibili hanno condotto ai vari menu che sanno deliziare tutti i tipi di papille gustative. 

 Da leggere : Senjo, il ristorante gyoza a Ikebukuro, Tokyo

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori