Vivere in una casa giapponese   日本の家で暮らす

Data di pubblicazione :

Gli usi ei costumi

Hai affittato una casa in Giappone? Non puoi allora dire di non conoscere gli usi ei costumi del luogo. Ecco una breve guida per vivere nella tua dimora nel modo migliore.

La casa giapponese: una miscela di comfort e tradizioni giapponesi, sinonimo di regole da rispettare. Ecco i principali:

Scarpe vietate!

E' in-con-ce-pibile per un giapponese entrare in casa con le sue scarpe. Questa è la regola d'oro: le scarpe vengono rimosse nello spazio chiamato genkan (ingresso). In un paese dove le persone vivono molto a terra (specialmente su tappeti di tatami che non si puliscono come una piastrella), questa pratica è comprensibile per ragioni di igiene.

Un interno sacro

I giapponesi sono anche molto sensibili all'opposizione in / out: questo è il concetto di uchi e soto in giapponese. Rimuovere le scarpe quando entri è una questione di rispetto. Si noti che vi verrà chiesto di rimuovere le tue scarpe anche in molti templi. Questo è anche il caso nelle scuole dove gli studenti indossano scarpe da interno quando arrivano. Pensate quindi a portare i tuoi calzini più belli!

Il bagno

Le case giapponesi hanno servizi che sono sicuri di sorprendere il visitatore d'oltremare. La sorpresa principale è il bagno (i bagni sono molto rari): ci sarà un bagno, ma non lavare in esso! La doccia giapponese nello spazio ai piedi della vasca da bagno e questo serve solo per rilassarsi, una volta pulita.

Vedi: Ofuro, il bagno in Giappone

Gabinetto

Un'altra posizione centrale della casa: il bagno. Tradizionalmente, è necessario cambiare le vostre ciabattine quando si entra nella toilette utilizzando quelli che sono collocati lì. Molti stranieri fanno l'errore di uscire dalla toilette con le pantofole dedicate a questa stanza! Oltre al WC tecnologico (bidet, seduta riscaldata ...), troviamo un'idea ingegnosa: un mini lavandino sopra la toilette per lavare le mani con l'acqua che scompare la toilette.

Vedi: Bagni giapponesi

La cucina

Non troverai un forno, ma spesso una griglia per pesce o pane tostato. La cucina giapponese ha un sacco di tipici utensili giapponesi utilizzati per fare tutti i tipi di piatti. Quasi tutti questi piatti vengono mangiati con le bacchette, che ci sono alcune regole da rispettare.

Vedi: Modalità del tavolo

spazzatura

Il Giappone attribuisce grande importanza alla selezione dei rifiuti. Questi sono separati in combustibili e non combustibili. Sono inoltre ordinati lattine, bottiglie di vetro e bottiglie di plastica. A seconda della città, si prega di controllare con Angelo di viaggio per istruzioni. Questo ti impedirà di entrare in difficoltà con i tuoi vicini.

Il rumore

Le case giapponesi hanno scarso isolamento acustico. Quindi assicuratevi di limitare i decibel e mantenere un livello sonoro ragionevole durante il tuo soggiorno, giorno e notte.

Attenzione al gradino!

Le scale delle case giapponesi sono spesso ripide e strette. Ad esempio, alcuni non soddisfano gli standard di altri paesi. Prestate attenzione quando scendete. Altra peculiarità legate all'architettura delle case: i soffitti sono spesso bassi. Abbastanza per il più alto di voi per picchiare la testa. Fare attenzione quindi......

La Camera da letto

Tradizionalmente,nelle camere trovate i futon . Se desiderate provare questo tipo di letto non dimenticate di piegare il futon ogni mattina. Un'abitudine giapponese è sinonimo di risparmio di spazio, non trascurabile quando conosciamo la dimensione delle case giapponesi.

Alcune altre peculiarità della casa giapponese: le lavatrici utilizzano solo acqua fredda. E gli abiti sono asciugati su un lungo fusto, appesi sui ganci della terrazza.

Frasi correlate

Infine, se vuoi vivere come un locale alla fine, divertiti utilizzando le frasi relative all'habitat. In una casa giapponese, la persona che torna a casa annuncierà , spesso dall'entrata: alloraima 

"Sono tornato a casa!" E questo, anche se la casa è vuota. D'altra parte, se gli altri membri della famiglia sono presenti, risponderanno okaeri (nasai) , il che significa "benvenuto a casa".

Invitato a qualcuno, dovrai dire ojama shimasu ("ti disturba") quando passa la porta. Non dimenticare di scusarti nuovamente per l'inconveniente quando uscite dalla casa: ojama shimashita (forma passata).

Pronti per sperimentare? Vai alla nostra pagina Affittare un'autentica casa giapponese a Kyoto, Tokyo, Kanazawa, Takayama, Fukuoka e Hiroshima.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori