In questo angolo di mondo (2016), di Sunao Katabuchi   この世界の片隅に

Data di pubblicazione :

Una storia di guerra come nessun' altra

Premio della Giuria al Festival di Annecy 2017 e del Giappone Academy Award 2017 tra cui Miglior Film. In un angolo di questo mondo racconta la storia di Suzu, prima e dopo il disastro di Hiroshima nel 1945.

Uscito il 28 ottobre 2016 in Giappone, In questo angolo di mondo di Sunao Katabuchi racconta la storia di Suzu, una giovane donna di Hiroshima durante la guerra.

Sinossi

Nel 1944, quando aveva 18 anni, la giovane Suzu lasciò il suo villaggio nei pressi di Hiroshima per sposarsi e vivere con i suoceri nella città di Kure. Kure è al momento un punto strategico della Marina giapponese. La più grande nave da guerra del mondo, Yamato è ancorata nel suo porto. La creatività di Suzu per superare le difficoltà dovute allo sforzo bellico la rese immediatamente indispensabile per la sua nuova casa. Tanto sognante quanto forte, Suzu non si lascia mai sconfiggere dalle difficoltà della vita quotidiana in tempo di guerra, dalla perdita di parenti e dai frequenti attacchi aerei americani. Ma nel 1945, i devastanti bombardamenti della città di Kure, e poi la tragedia di Hiroshima, misero alla prova la perseveranza e il coraggio di questa giovane donna.

Data di uscita in Europa: 13 Settembre 2017

Tempo: 128 min

Due artisti, un progetto

In questo angolo di mondo viene adattato dal manga omonimo scritto da Fumiyo Kono (Kono sekai no katasumi ni, in giapponese). In questo angolo di mondo è stato un grande successo sin dalla sua pre-pubblicazione, e nel 2010 ha vinto il 2 ° premio del 13 ° Festival delle arti e dei media (Bunkacho media geijitsusai) nella categoria manga.

È stato il produttore Masao Maruyama che, apprendendo che Sunao Katabuchi voleva fare un adattamento di questo manga, che contattò direttamente l'autore, Fumiyo Kono. È successo che conoscesse e ammirasse il lavoro di Sunao Katabuchi, grazie alla serie animata 'Famous Dog Lassie' (1996). Ha quindi accettato di collaborare al progetto nel 2010.

In questo angolo del mondo è anche il primo film d'animazione giapponese realizzato grazie al crowdfunding, un processo partecipativo che ha interessato il produttore Taro Maki della compagnia Genco, produttore del film in Giappone.

Sunao Katabuchi, un contemporaneo di Hayao Miyazaki

Sunao Katabuchi e Hayao Miyazaki (Il mio vicino Totoro, Nausicaa e la Valle del vento, Castello nel cielo, Spirited Away) si incontrarono durante un intervento di quest'ultimo all'università dove studiava Katabuchi. Successivamente, Katabuchi ha iniziato a lavorare come sceneggiatore per Hayao Miyazaki mentre era ancora uno studente.

Leggi: Lo Studio Ghibli

Ha lavorato al fianco di Isao Takahata (Una tomba per le lucciole, Pom Poko, My Neighbors il Yamada, il racconto della principessa Kaguya) su un progetto di lungometraggio Little Nemo (1984) Yoshifumi Kondô. Nel 1989, Sunao Katabuchi è diventato assistente alla regia sul film Kiki (1989) di Hayao Miyazaki. Ha esordito come regista nel 1996 con la serie famoso cane Lassie. In un angolo di questo mondo (2016) è il suo terzo lungometraggio.

Un film di grande realismo

Per quattro anni tra il 2010 e il 2016, M.Katabuchi svolge molte ricerche negli archivi del tempo. In un angolo del mondo racconta con precisione i fatti storici (luogo, data) che lo spettatore vede nel film.

Al fine di replicare il più fedelmente possibile, la Nakajima quartiere Honmachi a Hiroshima, il regista ha anche visitato il sito e ha chiesto l'aiuto dei residenti della città di replicare l'attuale edificio "Rest House", una volta, negozio di abbigliamento situato nei pressi di un negozio di cotone. Con i ricordi di ex residenti, dell momento, l'artista è stato in grado di ricostruire il luogo com'era ricostruito dai pensieri della gente. Il posto si trova vicino ai bombardamenti ed e' nominato luogo della memoria della guerra.

Leggi anche: La guida di Hiroshima

Nelle sue opere, il regista cerca di replicare il più fedelmente possibile le scene di vita quotidiana. L'ombra della guerra in un angolo in un mondo fa sentire allo spettatore il desiderio di continuare a vivere la vita di modo imperturbabile.

La vita quotidiana di Suzu si evolve con la guerra, ma lei e la sua famiglia non si lasciano coinvolgere in modo negativo. Se la storia ha inizio nel 1932, anno di nascita del presente imperatore Akihito, l'azione si concentra principalmente nel 1944 e accelerato nel 1945 con i molti bombardamenti di Hiroshima e Kure.

Un film vincitore


In questo angolo del mondo ha appena vinto il premio per il miglior film d'animazione ai Japan Academy Awards, così come il premio della giuria al Festival di Annecy lo scorso giugno. Inoltre, è stato premiato come miglior film e miglior regista del Kinema Junpo Best 10 Awards, il premio delle più vecchie riviste cinematografiche in Giappone, assegnato da una giuria di 100 giornalisti cinematografici. È la prima volta da My Neighbor Totoro (1988) di Hayao Miyazaki che un film d'animazione ha vinto il primo premio per la categoria cinematografica.

Leggi: Il memoriale della pace

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori