Il team del Giappone di rugby a XV

Data di pubblicazione :

La storia di Brave Blossoms

Con la Coppa del Mondo di Rugby 2019 che si terra' sul terreno di casa, il Giappone e il suo team di coraggiosi Blossoms è una nazione che sta crescendo al punto di competere con le migliori selezioni a livello mondiale.

La squadra di rugby in Giappone è soprannominata la Blossoms Brave (o Cherry Blossoms). Essa e 'gestita dalla Japan Rugby Football Union (JRFU). La squadra giapponese ha giocato con un maglia a righe bianca e rossa.

Partite storiche

Il debutto della squadra giapponese di rugby  e' stato qualche anno dopo la fondazione nel 1926 della JRFU,  il 31 gennaio, 1932 a Osaka , in Giappone quando ha giocato la sua prima partita internazionale contro la selezione del Canada. In questa occasione essa ha vinto 9 a 8. Nel 1968, ha seguito, la prima grande vittoria contro i Junior All Blacks in Nuova Zelanda, con il punteggio di 23 a 19. Tre anni più tardi, nel 1971, la selezione giapponese di archi visino Inghilterra, 3-6. Nel 1989, il Giappone, guidato dal suo allenatore Hiroaki Shukuzawa, 28-24 batte una selezione scozzese sul prato dello stadio di rugby Chichibunomiya (Tokyo).

Rugby World Cup in Giappone

Il team giapponese ha partecipato a otto edizioni della Coppa del Mondo di rugby organizzate dal 1987. I Coraggiosi Blossoms, tuttavia, non sono mai andati oltre le piscine. Sulle prime sette edizioni, il Giappone ha una sola vittoria, ottenuta contro lo Zimbabwe nel 1991. E 'stato durante i Mondiali del 2015 in Inghilterra che il Giappone si porta a casa tre vittorie in quattro partite contro Samoa (26-5), gli Stati Uniti (28-18) e, soprattutto, contro il Sudafrica il 19 settembre a Brighton. Quel giorno, il coraggioso Blossoms Eddie Jones scattò una vittoria in extremis contro lo Springboks 34-32. Questa, è finora la vittoria più spettacolare nella storia della squadra dal Giappone di rugby. 

Premi Giappone nella Coppa del Mondo di Rugby

1987 / Eliminato nelle piscine / L3

1991 / Eliminato al piscine / 1 vittoria e 2 sconfitte

1995 / Eliminato nelle piscine / 3 sconfitte

1999 / Eliminato nelle piscine / 3 sconfitte

2003 / Eliminato nelle piscine / 4 perdite

2007 / Eliminato al piscine / 1 pareggio, 3 sconfitte

2011 / Eliminato al piscine / 1 pareggio, 3 sconfitte

2015 / Eliminato nelle piscine / W3 L1

Totale: 28 partite, 4 vittorie, 2 pareggi, 22 sconfitte, 526 punti segnati, raccolti 1259

Alle porte del mondo Top 10

Si noti che il Giappone partecipa anche nel Pacifico Nations Cup, e il campionato asiatico di rugby, una competizione che i Blossoms coraggiosi dominano dal 1969, con 23 scudetti in 28 edizioni. Il Giappone è quindi la migliore nazione asiatica del rugby. Il 28 agosto, 2017, il team giapponese si  è classificato 11 ° nella classifica mondiale, dominata dagli All Blacks in Nuova Zelanda. Il Giappone ha fatto due brevi incursioni nella Top 10, in corrispondenza della posizione 9 ° nel 2014 dopo la sua vittoria contro l'Italia a Tokyo, e nel 2016, dopo la Coppa del Mondo 2015.

Obiettivo: Coppa del Mondo 2019

La squadra di rugby del Giappone affronta la "sua" Coppa del Mondo come un outsider. La squadra ha fatto appello nel 2016 per un allenatore della Nuova Zelanda ,Jamie Joseph, ex giocatore degli All Blacks, per prepararli e partecipare al concorso. La squadra ha nelle sue fila di giocatori esperti come seconda fila Hitoshi Ono detentore del record del numero di selezioni con il Giappone (98 giochi), i due capitani, Hooker Shôta Horie e flyhalf e centro Harumichi Tatekawa, o anche la parte posteriore Ayumu Gorōmaru, primatista giapponesi con 708 punti in 57 selezioni. La maggior parte dei giocatori selezionati sono sunwolves e provengono da un club di Tokyo della Super League, una competizione internazionale.

Nel 2019, il Giappone cercherà di confermare le vittorie precedenti e di provare a vincere, per la prima volta, un posto nei quarti di finale di Coppa del Mondo. E altro ancora ...

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori