I grandi maestri di origami dell'epoca moderna

Data di pubblicazione :

origami tecnica e origami

L'arte degli origami è antica, ma la sua rinascita moderna risale solo all'inizio del XX secolo, grazie al maestro piegatore della carta giapponese, Akira Yoshizawa. Egli è considerato come uno che ha democratizzato una che fino ad allora era un arte molto tradizionale e praticata principalmente per scopi decorativi e religiosi. Da allora, molti artisti di origami hanno contribuito allo sviluppo di questa arte nel mondo.

Le basi della moderna piegare la carta

Origami si basa su alcune tecniche di piegatura di base, che si trovano comunemente all'inizio del ogni libri origami. I diagrammi di base (sulla base del sistema di rappresentazione Yoshizawa-Randlett) mostrano generalmente i seguenti tipi di pieghe per iniziare: strati interni ed esterni ( "valle" / "montagna"), pieghe invertite e contrepliages. Poi ci sono una serie di "basi", come "base della gru" o "base rana" o "pesce di base", che realizzano non solo gli animali, ma anche altre figure dalle stesse pieghe della partenza.

Tradizionalmente, vengono piegati da un quadrato e senza colla. Queste sono le regole classiche di origami - già possibile produrre un gran numero di curve (figurativi o non). I puristi ritengono che nessuno strumento deve essere usato per fare origami, ma alcuni pensano che pinzette o graffette a volte possono essere estremamente utile.

I diversi tipi di origami

L'origami classico rappresenta in genere animali, fiori, piante o oggetti inanimati come scatole o palloncini, figure facili da riprodurre. Ma ci sono anche "origami in azione", che possono animare gli animali secondo alcuni principi pieghevoli. Essi sono in grado di animare gli animali (salto delle rane è un buon esempio), ma anche origami "giochi" come cubi o anelli che  "si fanno e si disfano."

Gli origami modulari permettono questi tipi di piegatura animata. L'insieme modulare composto da diverse parti per formarne piu' grandi. Origami "3D" consiste nel montaggio di numerosi piccoli moduli triangolari in una parte finale ad esempio, rientra in questa tecnica.

Leggi: Prendere lezioni di origami

La piegatura "bagnata" è una tecnica che è più vicino alla scultura. Umidire leggermente la carta curva  aiuta a creare un modello più preciso della natura - è per questo che viene spesso utilizzato per rappresentare gli animali. Durante l'essiccazione, la carta indurisce e mantiene la forma. Con questa tecnica si utilizza anche un adesivo che mantiene la forma dell'origami quando e' asciutto.

V'è poi una serie di tecniche origami geometrici, come "tessellation" (i cui modelli sono come pieghe caleidoscopiche), Origami "Pureland" che permette di creare tutti i modelli di pieghe interne ed esterno, secondo la quale si realizzano modelli in rilievo, a volte in combinazione con la carta tagliata. Quest'ultimo è considerato come un ramo artistico in sé.

Alcuni famosi origami in Giappone e negli Stati Uniti

L' origamista più noto e' Akira Yoshizawa, ma molti altri artisti hanno lavorato con lui, o, allo stesso tempo, hanno ereditato la sua esperienza. L'arte degli origami è cresciuta ben oltre i confini del Giappone negli Stati Uniti, Germania, Francia, Sud America e in altri paesi asiatici .

L'origamista Samuel L. Randlett  (con Robert Harbin) e Yoshizawa-Randlett ha sviluppato un sistema, chiamato così perché viene ereditato dal sistema di rappresentazione originariamente progettato da Akira Yoshizawa. Il sistema è stato poi adottato in tutto il mondo. Uno degli artisti d'avanguardia di origami negli Stati Uniti si chiama Firenze Temko. Egli ha scritto più di cinquanta libri sull'arte di piegare la carta. 

Negli Stati Uniti ci sono molti artisti del calibro di Michael G. LaFosse, Peter Engel ...

Un altro famoso origamista americano è Robert J. Lang, che e' anche un fisico e matematico di origami. 

Si tratta di uno dei maggiori esperti al mondo, riconosciuto non solo per i suoi modelli, ma anche perché ha contribuito a importanti progressi scientifici applicando tecniche dalla matematica di origami a problemi reali di ingegneria.

Leggi: Orizuru Tower, la torre di gru di carta

Naturalmente, il Giappone ha anche molti artisti di origami, come Humiaki Huzita, in origine i primi sei principi Huzita-Hatori definiscono il quadro della matematica di origami al fine di risolvere i problemi di costruzione geometrici. Molti artisti sono anche matematici o scienziati e hanno contribuito a sviluppare in un modo o nell'altro, le regole matematiche di piegare la carta. Questo è il caso di Kunihiko Kasahara. 

Tra gli artisti giapponesi e' noto anche Toshikazu Kawasaki (il "Padre della Origami Rose"), Makoto Yamaguchi (presidente Origami Casa e vicino alle principali associazioni di origami in tutto il mondo) e Satoshi Kamiya, uno dei giovani geni di origami.

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori