Capodanno - Oshogatsu   お正月

Data di pubblicazione :
I cento colpi della campana del tempio, sensati di dissipare le cento otto passioni o peccati ed invocare l'anno nuovo.

I cento colpi della campana del tempio, sensati di dissipare le cento otto passioni o peccati ed invocare l'anno nuovo.

Fukubukuro, l'usanza più divertente d'inizio anno è una borsa sorpresa che può contenere un telefono, un computer o addirittura una casa.

Fukubukuro, l'usanza più divertente d'inizio anno è una borsa sorpresa che può contenere un telefono, un computer o addirittura una casa.

La preparazione dei mochi, piccole polpette di riso glutinoso, realizzate in famiglia per capodanno.

La preparazione dei mochi, piccole polpette di riso glutinoso, realizzate in famiglia per capodanno.

Un ema è una tavoletta di legno sulla quale figurano preghiere o desideri che vengono poste nei templi shintō in Giappone.

Un ema è una tavoletta di legno sulla quale figurano preghiere o desideri che vengono poste nei templi shintō in Giappone.

I kadomatsu, composizioni floreali con bambù ed abete, simbolo di salute e longevità.

I kadomatsu, composizioni floreali con bambù ed abete, simbolo di salute e longevità.

I buoni propositi del Giappone

Oshôgatsu è una celebrazione importante del calendario giapponese. Religiosa e familiare, essa combina buona tavola e preghiere. 

Se il Nuovo Anno è l'occasione di fare la festa, la dimensione religiosa è forte in Giappone. Ha la stessa risonanza che ha il Natale per i cristiani: una comunione spirituale e familiare. Prima di cominciare il nuovo anno, i giapponesi fanno le pulizie sia nella loro dimora sia nel loro spirito: i tatami sono scossi, i tappeti messi all'aria ed è di buon augurio sostituire gli oggetti rotti per meglio accogliere le divinità del Nuovo Anno. Tutti i debiti devono essere pagati e gli affari in corso conclusi. 

Il culto del cibo

A fine anno, numerosi giapponesi prendono il tempo di organizzare le festività. Una buona parte della giornata del 31 Dicembre è consacrata alla preparazione della cena di CapodannoOsechi ryôri. Il pasto è composto da molteplici piccole portate presentate nei bentô, contenitori per il pasto divisi in porzioni, che per quest'occasione sono laccati. 

Certe portate sono imprescindibili per il loro retaggio simbolico: i sobanoodle di grano saraceno, sono sinonimo di longevità. Degli gnocchi di pesce rosso e bianco, colore tradizionale delle feste. Delle uova di pesce rappresentano la fecondità. Rientra nelle abitudini di preparare in famiglia, prima del grande giorno, dei mochi, piccole polpette a base di riso glutinoso. La loro degustazione non è senza rischio: ogni anno, la consumazione di mochi causa decine di morti per soffocamento...

Tradizionalmente, per non offendere il dio del fuoco, i giapponesi non hanno il diritto di cucinare i primi tre giorni dell'anno. Quindi, preparano dei bentô per i giorni a venire. I piatti vengono quindi fortemente salati o conditi con l'aceto per permettere una migliore conservazione. Oggi, questa usanza è sempre meno rispettata e i contenitori pasto sono spesso acquistati al supermercato.

Tra religione secolare…

La giornata del 31 Dicembre si svolge sotto il segno del buon umore e della festa; la parte spirituale riprende quando cade la notte. Le famiglie degustano il toso, sake speziato, augurio di buona salute, e si preparano per andare a pregare.

Al posto dei dodici colpi della mezzanotte, i giapponesi vanno ad ascoltare i cento otto colpi suonati dalla campana del tempio. Questi ultimi hanno lo scopo di cacciare le cento otto passioni o macchie morali ed invocare il nuovo anno. 

In questo nuovo giorno, andare, al sorgere dell'aurora, ad ammirare l'alba è simbolo di felicità. Nel culto shintô, la divinità del Nuovo Anno arriva con il primo raggio dell'astro solare. Una leggenda incita i giapponesi a cercare un punto di vista il più elevato possibile per godere al meglio di questo momento. 

...e frenesia popolare

Altro rituale molto apprezzato pur nel suo spirito ossequioso: guardare il Kohaku Uta Gassen sul canale NHK. Questa trasmissione riunisce tutti i cantanti popolari di differenti generazioni. Crooner e star della J-Pop si dividono il palcoscenico la stessa sera in una competizione maschi contro femmine. Il gruppo vincitore è designato poco prima dello scoccare della mezzanotte. 

Si vedono anche apparire davanti a certe case dei kadomatsu, composizioni floreali che includono generalmente del bambù e del pino, simboli di salute e longevità.

Infine, l'usanza più divertente di questo inizio anno è il culto del regalo sorpresa chiamato fukubukuro. Il principio è lo stesso che vige in Occidente. Salvo che certi possono contenere dei veri e propri tesori: telefoni, computer, viaggi, automobile o addirittura una casa per i più fortunati. 

Commenti Scoprite i commenti dei nostri viaggiatori