Yoann Diot

Yoann

Un anno e mezzo fa', Yoann si é trasferito a Fukuoka e s'innamorò subito dell'isola di Kyushu. Sarà felice di accogliervi e condividere la sua conoscenza di Fukuoka , i dintorni e la regione.

Il suo percorso

Ha studiato giapponese e Mongolian a Science Po Parigi. Ha scoperto il Giappone dopo un viaggio di 2 mesi e mezzo in bicicletta e autostop. E' attualmente professore di francese e si occupa dell'associazione "La France à Fukuoka", traduttore e giornalista.

I suoi consigli per voi

Da non perdere :

Il tempio di Dazaifu : Prendere il treno dalla la stazione Tenjin nel centro di Fukuoka. Un posto magnifico da esplorare durante l'autunno. Visitare la penisola di Itoshima a 20 km di distanza di Fukuoka e approfittate della spiaggia e della natura.

Da portare :

Un Torimon Hakata, a piccolo dolce riempito di marmellata di burro. Cremoso e gustoso : una degustazione da non perdersi.

Cose da fare :

Una degustazione di Tonkotsu Ramen in un Yatai vicino a Nakasu lungo il fiume Nakagawa. Una passeggiata e un pranzo al giardino Maizuru durante la fioritura dei ciliegi.

Parole da conoscere :

Il dialetto locale "Hakata Ben" è un tesoro linguistico. Imparate alcuni parole per fare bella figura. Vi raccomandiamo : "Chikkapa Oishii" che significa " Era davvero eccellente". Da dire al cuoco una volta che avrete finito il vostro Ramen in un Yatai.

Piatti da provare :

Sensa esitare : Tonkotsu Ramen cotto al dente, in giaponese "Kata men". Manjus da Dazaifu con Sencha (una varietà di té verde).

Trappole da evitare :

Attenti agli orari degli ultimi treni e autobus. Chiudono presto. I tassisti sono un lobby forte.

Seguendo la navigazione su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie al fine di migliorare l'esperienza dell'utente, fornire contenuti personalizzati in base ai suoi interessi o realizzare statistiche delle visite. Continuando su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e configurare le preferenze riguardanti i cookie.