Julien Caudron

Julien

Originario del Belgio, Julien vive la sua passione per il Giappone fin dall'infanzia attraverso i manga, i film di Miyazaki e la letteratura. Scopre il Giappone attraverso diversi viaggi, a piedi e in autostop. Dopo aver lavorato come grafico presso il Museo di scienze naturali a Bruxelles, decide di andare a Kyoto nel 2017, per perfezionare la sua conoscenza della lingua giapponese. Totalmente conquistato dalla cultura e dalla gente di Kyoto, decide di trasferirsi proprio in questa città. Sarà felice di condividere con voi la sua passione per la terra del Sol Levante, la cultura, l'artigianato e le molteplici sfaccettature insospettabili.

Il suo percorso

Laureato in computer grafica, Julien ha lavorato per diversi anni in Belgio come illustratore e grafico.

I suoi consigli per voi

Da non perdere :

Perdersi in città. Kyoto, sebbene costruita a scacchiera, è piena di piccole stradine ricche di tesori, per coloro che desiderano perdervisi. Abbandonate le strade principali per scoprire vecchi templi dimenticati dalle guide, ristoranti e altre meraviglie nascoste.

Da portare :

I furoshiki. Quadrato di tessuti di diverse dimensioni e materiali, riccamente decorato e utilizzato già da molto tempo per confezionare ogni genere di cose. Una buona idea per sublimare i vostri regali, bella ed ecologica.

Cose da fare :

Scoprite i diversi matsuri, i festival shintoisti, colorati e sempre pieni di atmosfera, che si svolgono a Kyoto. Oltre ai diversi spettacoli, potrete godere delle specialità servite solo durante queste festività.

Parole da conoscere :

"Biru o futatsu onegaïshimasu": per dire "due birre per favore". Da un belga non puoi aspettarti di meno.

Piatti da provare :

Curry giapponese, molto meno piccante della sua controparte indiana, ma altrettanto buono. Può essere accompagnato da un tonkatsu, maiale impanato e adagiato su un letto di riso. È anche disponibile in versione vegetariana con verdure locali molto buone.

Trappole da evitare :

Andare troppo veloce per vedere tutto e visitare tutto. Kyoto vanta una moltitudine di templi e altri luoghi di interesse, ma ci vorrebbe una vita per scoprirli tutti. Quindi, invece di lasciarsi sopraffare dalla fretta e perdere l'essenziale, prendetevi il vostro tempo e godetevi tutto ciò che visitate.

Seguendo la navigazione su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie al fine di migliorare l'esperienza dell'utente, fornire contenuti personalizzati in base ai suoi interessi o realizzare statistiche delle visite. Continuando su questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e configurare le preferenze riguardanti i cookie.