Cédric Oldache

Cédric

Originario di Nancy, città gemellata con Kanazawa, ho studiato e lavorato per otto anni a Parigi. Durante un viaggio intorno al mondo ho scoperto il Giappone, dove ho scelto in seguito di stabilirmi. Ho vissuto prima a Kyoto e poi a Kanazawa, dove mi trovo in questo momento.

Il suo percorso

Ho conseguito un doppio master in diritto commerciale e storia dell'arte presso la Sorbona, Parigi 1. Ho lavorato in uno studio legale e poi in varie gallerie parigine di arte moderna e contemporanea.

I suoi consigli per voi

Da non perdere :

Il Museo di arte contemporanea di Kanazawa, progettato dagli architetti Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa. La collezione permanente ospita opere di importanti artisti, tra cui James Turrell, Olafur Eliasson, Anish Kapoor e Jan Fabre.

Il Museo della ceramica di Ohi, uno dei più raffinati del Giappone, situato vicino al distretto di Geisha, Higashi Chaya Gai.

Da portare :

Porcellana di Kutani (Kutaniyaki in giapponese) della prefettura di Ishikawa, di cui Kanazawa è la capitale.

Cose da fare :

Il "Sentiero escursionistico Utatsuyama", una passeggiata di poco meno di 3 km che si snoda attraverso i vicoli di Higashiyama e ti porterà attraverso decine di templi. Nello stesso settore, anche il sublime parco Utatsuyama, incastonato sulle alture dell'omonima collina.

Parole da conoscere :

"Anyato", che significa "grazie" in dialetto Kanazawa.

Piatti da provare :

Kanazawa è una città di buongustai, con una vasta gamma di opzioni che vanno dai ristoranti di quartiere economici alle doppie stelle Michelin.

Prova la cucina Obanzai, locale e stagionale, a base di verdure e pesce.

Ma anche pesce e frutti di mare, in particolare ricci di mare, abalone o persino Nodoguro (spigola rosa).

Trappole da evitare :

Alzarsi troppo tardi la mattina!